Baruffe amorose del Settecento Tactus
cover of article Stil: Classico
Keine Tracklist vorhanden

WG Image CD CHF 23.90

Links

-

Bemerkungen

La Cappella Musicale di San Giacomo Maggiore in Bologna costituisce un gruppo vocale e strumentale dedito alla valorizzazione del patrimonio inedito di quei tesori nascosti negli archivi musicali ancora inesplorati. Dopo le opere sacre di Ippolito Ghezzi, di Pirro Capacelli Albergati e del Seicento napoletano ‘spagnoleggiante’, la compagine diretta da Roberto Cascio affronta il genere dell'intermezzo buffo settecentesco, che tanta fortuna ebbe nella sua epoca presso i compositori di genere teatrale, per giungere poi fino ai giorni nostri sulla scia dell’immortale Serva Padrona di Giovanni Battista Pergolesi. I due intermezzi qui proposti sono Palandrana e Zamberlucco di Alessandro Scarlatti, capostipite proprio di quella scuola napoletana del Settecento nella quale crescerà anche Pergolesi, e Selvaggia e Dameta, di anonimo. Entrambe le opere sono incentrate su comiche baruffe amorose interpretate da due personaggi portati in scena dalle parti vocali di un contralto e un basso.