Giuseppe Verdi - Les Saisons / Carlo Fumagalli - Messa Solenne da Giovanna di Guzman Da Vinci Classics
cover of article Stil: Classico
Keine Tracklist vorhanden

WG Image CD CHF 25.00

Links

-

Bemerkungen

Nel diciannovesimo secolo gli organi della scuola Lombarda furono progettati nello specifico per imitare, con certe tipologie di registri, alcuni tra cui gli strumenti a fiato o bandistici. Con tali timbriche un organista esperto poteva creare degli impasti sonori originali che richiamavano l’orchestra. Era pratica quindi diffusa quella della trascrizione per organo, soprattutto per le celebrazioni della messa e considerando che la maggior parte delle trascrizioni provenivano dall’Opera, non era raro riconoscere durante una celebrazione temi tratti da arie quali Di provenza il mar, il suol o persino da cabalette quali Di quella pira l’orrendo foco. Esempio lampante è Carlo Fumagalli che compose una vera e propria Messa Solenne prendendo il materiale tematico dalla Giovanna di Guzman “del celebre Verdi”. Il disco di Paolo Bottini però si distingue per un altro lavoro originale dello stesso Verdi, unico nel suo genere e nel catalogo del cigno di busseto, cioè quelle “Stagioni” che lo stesso autore scrisse elaborando i brani da una delle sue opere di maggiore importanza, I Vespri Siciliani. Un ascolto raro che mostra tanto il maestro che l’ideale allievo confrontarsi con uno strumento poderoso, dalle sonorità quasi infinite e che ha rappresentato per molti compositori il punto di inizio per la loro carriera.