Bugie d'autore Dischi Soviet Studio
cover of article Stil: Pop
Keine Tracklist vorhanden

WG Image CD CHF 23.30

Bemerkungen

Il trio pop parmense arriva all'esordio sulla lunga distanza con l'album "Bugie d'autore". È il primo album del gruppo electro pop Il Peggio è Passato - un nome ironico per gli autoproclamatisi slalomisti del pop corrotto. La band fa un pop tutto suo, super orecchiabile, ma con un tocco di quella sperimentazione anni ‘80/’90 che rendeva le canzoni uniche. I loro testi non sono mai banali, né gli arrangiamenti a volte giocosi e malinconici altre volte minimali e sottilmente psichedelici. Le nebbie padane, la campagna industriale, il traffico abissale della via Emilia, la finanza creativa e lo snobismo ducale: arriva da Parma, questa onda malinco-ironica in cui i ricordi vestono una leggerezza apparente e ci raccontano di amori incustoditi e anime vendute alle sottilette, sentimenti a strappo e miracoli estivi. Tutti a caccia di incantesimi, con disilluso romanticismo e un pizzico di orgogliosa stupidità. 9 canzoni, 9 bugie d’autore: canzoni come pillole per assentarci dal quotidiano con o senza permesso e alleggerirci un po' quando tutto diventa troppo dannatamente reale. "Bugie d'autore" è un lavoro autobiografico, ma inclusivo per il modo aperto e voglioso di comunicare con cui è stato scritto.