Sorelle Gemelle Lasciate In Castigo - 1 (Vinile)

12.07.2024

Con un'incubazione durata svariati anni, ma con un entusiasmo propositivo sempre attento ai dettagli, annunciamo l'uscita di "1", album d'esordio del progetto Sorelle Gemelle Lasciate In Castigo. Partorito dalla mente a dalle mani di Salvatore Russo e Umberto Maria Giardini, SGLIC regala a tutti gli appassionati del motorock un disco estremamente accattivante, sia nei testi che nel suono decisamente ruvido.

>> Playlist su YouTube

Il Teatro degli Orrori - Dell'impero delle tenebre (Vinile)

12.07.2024

L’esordio de Il Teatro degli Orrori torna in una speciale ristampa in vinile.

“Dell’impero delle tenebre” è sicuramente uno dei dischi seminali di quel fermento dei primi anni 2000 che ha caratterizzato il rock indipendente italiano. Tra urla e poesia, scomodando anche Céline e Baudelaire, ha segnato indelebilmente i suoni e il percorso artistico de Il Teatro degli Orrori.

Questa nuova edizione in doppio vinile vuole celebrare uno dei dischi cardine di quegli anni.

Che sia per riviverlo o scoprirlo, è arrivato il momento di preparare il giradischi!

>> Playlist su YouTube

Lucio Battisti - Masters Vol.2 (Triplo vinile trasparente bianco)

12.07.2024

Il 29 settembre del 2017 Sony Music pubblicò “Masters” una raccolta di successi che permise di ascoltare Lucio Battisti come mai era stato possibile prima, grazie alle registrazioni originali rimasterizzate direttamente da nastri analogici alla migliore definizione di oggi 24bit/192KHZ.

Due anni dopo, a seguito del grande successo della prima raccolta ne fu pubblicata una seconda: “Masters Vol.2”.

Oggi per la prima volta la versione triplo LP di questa raccolta è proposta in edizione limitata con vinile trasparente mix bianco 180 grammi.

Giorgio Faletti - La vita dappertutto (Doppio vinile verde)

12.07.2024

"La vita dappertutto" è una raccolta contenente alcuni tra i migliori brani scritti da Giorgio Faletti, notissimo scrittore, attore, cantautore, comico e cabarettista italiano, pubblicata a dieci anni dalla sua prematura scomparsa. Sono presenti brani come "Scusi Signor Tenente", portato a Sanremo nel 1994 e aggiudicatosi il Premio della critica, e "L'assurdo mestiere", portato sempre a Sanremo nel 1995 e incluso nell'omonimo album che si aggiudicò il premio Rino Gaetano.

Pooh - Viva (Vinile azzurro marmorizzato)

12.07.2024

"Viva", uno degli album di maggior successo dei Pooh con oltre 500.000 copie vendute!

"Viva" è senza dubbio un ottimo esempio di poprock di grande qualità con i funambolismi chitarristici di Dodi Battaglia e con i synth polifonici di Roby Facchinetti, con una menzione particolare agli splendidi testi dell'indimenticabile Valerio Negrini.

>> Playlist su YouTube

Arisa - Amami (Vinile rosso trasparente)

12.07.2024

"Amami" è il terzo album in studio della cantante italiana Arisa, pubblicato il 15 febbraio 2012 dalla Warner Music Italy.

>> Playlist su YouTube

Raffaella Carrà - Mi spendo tutto (CD + 45 giri bianco)

12.07.2024

“Mi spendo tutto” è l’undicesimo album di Raffaella Carrà pubblicato nel 1980. Contiene la sigla iniziale “Mi spendo tutto" e finale “Io non vivo senza te” della trasmissione televisiva “Millemilioni” condotta da Raffaella e andata in onda nella primavera del 1981. Il primo singolo che anticipò l’album fu “Pedro”, uno dei brani più conosciuti di Raffaella.

>> Playlist su YouTube

Raffaella Carrà - Milleluci

12.07.2024

In occasione dei 50 anni dall'uscita di "Milleluci", l'album torna in vinile e per la prima volta in CD.

"Milleluci" è il quinto album della cantante italiana Raffaella Carrà, pubblicato nel 1974 sull'onda del grande successo della trasmissione omonima, condotta da Raffaella in coppia con Mina.

>> Playlist su YouTube

Valerio Lundini & i VazzaNikki - Innamorati della vita

12.07.2024

“Innamorati della vita” è il nuovo album di Valerio Lundini & i VazzaNikki, composto da 11 canzoni. Lo hanno realizzato dopo secoli dall’album precedente che effettivamente è un po’ invecchiato. La speranza della band è che, grazie al fatto che Valerio Lundini è diventato famoso negli ultimi anni, il disco possa essere ascoltato e apprezzato ai piani alti. I membri della band considerano il loro stesso album un capolavoro nonostante un paio di brani non convincano del tutto un paio di componenti della band stessa. Non c’era voglia di fare un bel disco ma di fare il miglior disco di sempre. È andata che è un bel disco.

>> Playlist su YouTube

Dani Faiv - Ultimo piano B

12.07.2024

Dani Faiv torna con “Ultimo piano B”, secondo capitolo dell’album "Ultimo piano" uscito a dicembre 2023. Melodie e flow ricercati da un lato, incastri chirurgici e rime originalissime dall’altro: Dani Faiv è una delle voci più riconoscibili e versatili del rap italiano, in costante equilibrio tra musicalità e culto della parola.

>> Playlist su YouTube

La neve in fondo al mare

10.07.2024

di Matteo Bussola

Un padre e un figlio, dentro una stanza. L’uno di fronte all’altro, come mai sono stati. Ciascuno lo specchio dell’altro. Loro due, insieme, in un reparto di neuropsichiatria infantile. Ci sono altri genitori, in quel reparto, altri figli. Adolescenti che rifiutano il cibo o che si fanno del male, che vivono l’estenuante fatica di crescere, dentro famiglie incapaci di dare un nome al loro tormento. E madri e padri spaesati, che condividono la stessa ferita, l’intollerabile sensazione di non essere piú all’altezza del proprio compito. Con la voce calda, intima, di un padre smarrito, Matteo Bussola fotografa l’istante spaventoso in cui genitori e figli smettono di riconoscersi, e parlarsi diventa impossibile. Attraverso un pugno di personaggi strazianti e bellissimi, ci ricorda che ogni essere umano è un mistero, anche quando siamo noi ad averlo generato.

Come l'arancio amaro

10.07.2024

di Milena Palminteri

Milena Palminteri esordisce con un romanzo generoso, sostenuto da una lingua ricca di sfumature, popolato di personaggi memorabili per la dolente fierezza con cui abbracciano i propri destini. Come l’arancio amaro, con i suoi frutti asperrimi, è l’arbusto più fecondo su cui innestare i dolcissimi sanguinelli, così questo libro mette in scena il dramma eterno del corpo femminile sottomesso, usato, colpevolizzato eppure portatore dell’immenso potere di sedurre e di generare.

Luci sulla città - Un'inchiesta per Matilde Serao

10.07.2024

di Massimiliano Virgilio

Con uno stile raffinato che intreccia romanzo popolare e commedia gialla, Massimiliano Virgilio restituisce ai lettori l’incredibile figura di Matilde Serao, prima donna a fondare e dirigere un quotidiano in Italia, trasformandola in una novella detective alle prese con luci e ombre di una Napoli che sta per vendersi l’anima. Perché quando gli interessi dei pochi insidiano il bene dei molti, l’imperativo resta sempre e soltanto uno: raccontare la verità.

L'enigma del cabalista - Un'indagine del templare Basilio Cacciaconti

10.07.2024

di Marcello Simoni

Anno Domini 1307. Mentre l’Ordine del Tempio è in procinto di sgretolarsi sotto le accuse di eresia, Basilio Cacciaconti, templare rinnegato, si reca a Napoli per condurre un’indagine dagli aspetti quantomai singolari. Il ritrovamento di un antico talismano e dell’uomo che ne sarebbe in possesso. Un’impresa non semplice, dal momento che la persona alla quale Basilio deve dare la caccia è l’ebreo Malachia Vinelles, un mago cabalista tenuto prigioniero nelle segrete del convento di San Domenico, sede dell’Inquisizione. L’unico modo di comunicare con lui è attraverso la giovane figlia Samira, alla quale è stato dato il permesso di recare visita al padre. Il Cacciaconti, tuttavia, non è il solo a muoversi su questa complicata scacchiera. Altri ambigui personaggi sembrano interessati quanto e forse più di lui a mettere le mani sullo sfuggente cimelio, misurandosi in un pericoloso gioco d’intrighi in una Napoli angioina dalle suggestive atmosfere gotiche e francesi, tra inseguimenti nelle vie sotterranee e gli agguati di un insidioso assassino chiamato Grimuche. Ma la minaccia più grande si nasconde forse dietro l’ombra del cabalista. O di Samira stessa, che per misteriose ragioni accetterà senza indugio di mettersi al servizio di Basilio.

Mordere il cielo - Dove sono finite le nostre emozioni

10.07.2024

di Paolo Crepet

Dove sono finite oggi le nostre emozioni? Chiederselo non è un esercizio retorico, ma un interrogativo necessario.

Viviamo in un mondo nel quale guerre, migrazioni epocali e nuove emergenze contribuiscono a creare un senso di precarietà, spingendoci a credere che le uniche modalità plausibili per sopravvivere siano la negazione e la paura. Solo che la prima ci condanna all’indifferenza, la seconda ci paralizza. In entrambi i casi, finiamo per relegarci in una solitudine che accomuna giovani e adulti, vecchi e bambini.

Condividendo ricordi personali, incontri e riflessioni, Paolo Crepet ci esorta con passione a ribellarci all’indifferenza, a non aver paura delle nostre idee e neppure dei nostri inciampi. Ci invita a riappropriarci con audacia, quasi con sfrontatezza, delle nostre emozioni per tornare finalmente a «mordere il cielo».

The Passenger - Alpi

10.07.2024

Per ragioni che la scienza non capisce ancora del tutto, le Alpi si stanno riscaldando più velocemente di altre parti del mondo. Ed è da qui, da un cambiamento climatico sotto gli occhi di tutti, che deve partire qualsiasi discorso riguardante il presente e il futuro della principale catena montuosa d’Europa, una torre d’acqua da cui dipendono le risorse idriche del continente. Dalla chiusura degli impianti sciistici alla costruzione di centrali idroelettriche, dal ritorno della grande fauna carnivora all’epidemia di bostrico che decima i pecci, le sfide che questa grande e varia regione deve affrontare sono presagi di fenomeni che investiranno tutto il mondo: la fine di modelli economici, i difficili compromessi della transizione energetica, gli eventi climatici sempre più estremi, le nuove opportunità. Visto che la soluzione a problemi globali spesso tocca trovarla localmente, le Alpi, con la loro estrema diversità culturale, economica e sociale, offrono terreno fertile per sperimentazioni e idee innovative, a patto che cambi lo sguardo con cui le osserviamo. La Rivoluzione industriale ci ha dato in eredità sia la visione romantica di un luogo nobile e immobile da preservare a tutti i costi, sia quella capitalistica di una regione da sfruttare come parco giochi per cittadini nel weekend. Possiamo liberarci da entrambi questi approcci solo provando a guardarle da dentro, dimenticandoci momentaneamente dei picchi e concentrandoci sulle valli, i valichi e i versanti delle montagne, vederle come luoghi alternativi di produzione di valore, dove la sostenibilità è impressa nel paesaggio per necessità. Soprattutto, è il turismo legato alla sempre più precaria neve che deve rinnovarsi, perché la monocoltura dello sci non cannibalizzi le risorse (idriche, energetiche, paesaggistiche, economiche e fiscali) che potrebbero invece essere usate per creare e promuovere altri modelli di sviluppo. Cambiare in continuazione è il destino delle Alpi, e cambiare con loro è quello di chi le abita. Una sfida continua che dà spazio a epopee e grandi imprese, che sia la costruzione di un rifugio oltre i quattromila metri, l’epico viaggio di un lupo alla ricerca della sua Giulietta, il tentativo di piantare la vite sempre più in alto, o la paziente, decennale rigenerazione di un borgo quasi abbandonato.

Arte e fascismo

10.07.2024

di Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi segue il filo dell’arte in una storia che inizia prima del Fascismo, che dentro il ventennio cresce, e dopo il Fascismo viene spazzata via insieme alla naturale condanna del regime. Sgarbi distingue l’espressione artistica dal potere e per questo, a fianco di de Chirico, Morandi, Martini, salva dall’oblio Wildt, Guidi, la grande stagione dell’architettura e della grafica, ma anche Depero, il Futurismo e oltre, fino alla rivelazione di due scultori formidabili mai apparsi all’onore della critica, Biagio Poidimani e Domenico Ponzi.

Il successore - I miei ricordi di Benedetto XVI

10.07.2024

di Papa Francesco

Conversazione con Javier Martínez-Brocal

«Benedetto XVI e io abbiamo avuto un rapporto molto profondo e voglio che si sappia. Voglio che tutti ne siano a conoscenza senza intermediari. È un uomo che ha avuto il coraggio della rinuncia e che, da quel momento, ha continuato ad accompagnare la Chiesa e il suo successore»
Francesco

Tommaso Paradiso in concerto (Doppio vinile nero)

29.06.2024

"Tommaso Paradiso in concerto" è il primo album live di Tommaso Paradiso. 19 brani registrati durante il tour nei palazzetti 2023 che ripercorrono la sua carriera e che sono diventati delle vere e proprie hit attraverso cui i fan potranno ritrovare alcuni dei momenti più entusiasmanti e coinvolgenti tratti dalle esibizioni dal vivo.

La dimensione live è da sempre quella che Tommaso preferisce: forte della presenza di undici elementi sul palco, lo spettacolo valorizza la potenza di ogni singolo strumento che esplode e si fonde con gli altri nella piena celebrazione della bellezza di essere accompagnati da una band, composta da musicisti che sono una solida presenza accanto a Tommaso ormai da diversi anni.

>> Playlist su YouTube

Co'Sang - Vita bona

29.06.2024

A quattro anni di distanza dalla pubblicazione del primo album, i due mc partenopei ritornano con il nuovo album “Vita bona”, pubblicato il 6 novembre 2009.

I toni dell’esordio del 2005, carichi e scuri per la necessità del momento, in “Vita bona” si manifestano come background di un’analisi più introspettiva, si attenuano nell’intento di smuovere, evidenziando con un auspicio positivo le potenzialità costruttive, l’orgoglio di un popolo un po’ sopito, indifferente e comunque inerme davanti alla pessima pubblicità mediatica degli ultimi anni in cui il napoletano fa tendenza perché ignorante e fa share perché violento.

>> Playlist su YouTube

Co'Sang - Chi more pe'mme

29.06.2024

I Co’Sang sono i due rapper napoletani ‘Ntò & Luchè che, convinti di aver raggiunto un livello artistico tale da poter affrontare il mercato musicale italiano, esordiscono con l’album “Chi more pe’mme” nel 2005. Uscito solo su CD, da subito l’album viene riconosciuto come un classico del suo genere e viene prodotto interamente dall’etichetta indipendente Poesia Cruda Dischi. La critica fu molto positiva e nelle recensioni dei maggiori magazine di settore si capì che il mercato aveva bisogno di un disco che parlasse alla gente e che raccontasse vita vera.

>> Playlist su YouTube

Anna - Vera Baddie

29.06.2024

"Vera Baddie" è il primo vero album dell’artista. Il progetto è anticipato dal nuovo singolo “30°C”, che ha segnato il record per il miglior debutto di sempre su Spotify Italia per un’artista donna solista con un brano non in gara al Festival di Sanremo. L’album, a cui l’artista ha lavorato negli ultimi anni, incarna chi è Anna oggi: una giovane donna che sa quello che vuole, determinata, indipendente e che si è spianata la strada da sola.

>> Playlist su YouTube

Ayle - La parte del mondo che non mi piace

29.06.2024

Ayle, dopo l'esperienza di Amici, debutta con il suo primo EP "La parte del mondo che non mi piace" con un CD in edizione speciale autografata.

In questo EP, anticipato dal singolo "Gli zombie della notte", una ballad pop contemporanea che racconta una sfumatura intima e al contempo generazionale della scrittura dell'artista, che si aggiunge ai due singoli presentati ad amici "Allergica alle fragole" e "Il tuo nome", Ayle trova nella musica il modo per esorcizzare il dolore di un vissuto non facile.

>> Playlist su YouTube