84 King Street Irma Records
cover of article Género: Dance, Funk, Soul
1.King of the Dancefloor (feat. More Blonde)
2.Real Information (feat. Ely Bruna & Eli Thompson)
3.Dancing (feat. Groovy Sistas)
4.A Dream In Your Heart (feat. Dario Daneluz)
5.Fire (feat. Frankie Lovecchio)
6.Shiver (feat. Frankie Pearl)
7.Waiting for Your Love (feat. Anna Fondi)
8.We Use to Live Together (feat. Adika Pongo)
9.Break It (feat. Frankie Lovecchio)
10.No More Missing You (feat. Groovy Sistas)
11.Living Together (feat. Isabella Cananà)
12.My Love Is Real (feat. Janine Johnson & Eli Thompson of Westcoast Soulstars)
13.Don't You Ever Loose It (feat. Frankie Lovecchio)
14.84 King Street (feat. Groovy Sistas)
15.The Game (feat. Anna Fondi)
16.My Final Fantasy (feat. Dario Daneluz)
17.The Look In Your Eyes (feat. Frankie Lovecchio & Letizia Liberati)
18.Boogie Oogie Oogie (feat. Frankie Pearl)
19.The Journey of Your Life (feat. Groovy Sistas)
20.Shiver (feat. Frankie Pearl) (Papik 80's Remix)

WG Image CD USD 23.50

Compartir

Notas

Il progetto “Soultrend Orchestra” nasce dal produttore, autore e arrangiatore Nerio “Papik” Poggi (che ha prodotto oltre 20 album negli ultimi 10 anni e ha all’attivo collaborazioni con svariati artisti italiani e internazionali tra i quali spiccano i nomi di Mario Biondi, Matt Bianco, Sarah Jane Morris, Wendy D Lewis e Tom Gaebel) e dal produttore e compositore Luigi Di Paola con cui Papik collabora da oltre vent’anni.

Il primo album di questo progetto è uscito a nome ‘Soultrend’ nel 2011 con il titolo ‘Groovy Nights’. Oggi oramai fuori catalogo, racchiudeva un sunto di tutte le loro esperienze e preferenze musicali: il soul, il funky, la disco e l’acid jazz ed è stato molto apprezzato soprattutto in Inghilterra.

Con questo nuovo album a nome The Soultrend Orchestra intitolato “84 King Street” la band si allarga e si ripropone con un progetto sicuramente piu’ ambizioso del precedente. L’ispirazione principale diventa principalmente la Disco Music, con il suono di Nile Rodgers e i suoi Chic in primis che va a congiungersi con la migliore tradizione dell’Italo Disco, di recente rivalutazione nell’odierno mondo della dance, dei maestri produttori italiani con in testa Mauro Malavasi e i suoi progetti più famosi a nome Change e Peter Jaques Band.

Alla realizzazione dell’album dell’Orchestra hanno partecipato oltre 35 tra musicisti e cantanti. In particolare tra i vocalist troviamo: Lucy Campeti (nel duo Groovy Sistas), artista che ha collaborato con Gabin, Franco Micalizzi, Gloria Gaynor, Mario Biondi; Ely Bruna, collaboratrice dei più importanti progetti di Papik; Frankie Lovecchio, collaboratore tra gli altri di Claudio Baglioni, Delegation, Mario Biondi, Mike Francis, Amii Stewart; la band soul Adika Pongo, che nel 2011 ha pubblicato un album con la storica etichetta soul inglese Expansion Records; Frankie Pearl (anche nel duo Groovy Sistas), talentuosissima cantante nata a Los Angeles e presente in Italia da alcuni anni sui canali televisi Rai; Anna Fondi (anche parte del duo More Blonde), molto richiesta come voce di prodotti internazionali di Dance House; Letizia Liberati (anche parte del duo More Blonde), Isabella Cananà e Dario Daneluz, tutti e tre apprezzati session vocalists italiani, e per finire il duo soul inglese Westcost Soulstars formato da Janine Johnson e Eli Thompson. Inifinite anche le collaborazione importanti degli oltre 20 musicisti impegnati nell’orchestra.

Il titolo dell’album “84 King Street” fa riferimento all’indirizzo di New York della mitica discoteca “Paradise Garage” dove regnava il capostipite di tutti i deejay Larry Levan e dove la Disco Music ha avuto i suoi massimi spendori nella seconda metà degli anni ‘70.

17 brani originali e due cover tra cui spicca "Boogie Oogie Oogie" delle Taste of Honey, brano del 1978 reinterpretato magistralmente da Frankie Pearl.

L’album e’ dedicato a tre giganti della Soul Dance che ci hanno lasciato: Maurice White, Bernard Edwards e Barry White.