Quadrophenia - Gli Who e la storia del disco e del film che hanno definito un genere Interno4 Edizioni
cover of article Reparto: Musica

Descrizione

Antonio Bacciocchi, il prime mover del movimento Mod italiano, e tra i maggiori esperti italiano del movimento, si misura per la prima volta con il disco, e il film, di culto che nel 2023 compie 50 anni.

Esce il 26 ottobre del 1973 “Quadrophenia”, sesto album in studio degli Who, a cui si aggiunge il live “Live at Leeds”. Un’opera rock che amplia le tematiche più volte espresse da Pete Townshend sul disagio adolescenziale e il traumatico passaggio alla vita adulta, espressa in questo lavoro attraverso la vicenda, ambientata nel 1965, del giovane mod Jimmy. La musica è magniloquente, pomposa, in perfetto equilibrio tra il possente rock della band e arrangiamenti di sapore neo classico.

Il libro ripercorre passo per passo le fonti di ispirazione, la tormentata gestazione dell’opera, le difficili modalità di registrazione, l’altrettanto complessa riproduzione dal vivo, entrando nei dettagli dell’elaborata copertina, dei testi, dei significati più reconditi di ogni singola canzone, inediti inclusi.

Spazio anche al film di Frank Roddam, uscito nel 1979, trasposizione cinematografica dell’opera e alla sua colonna sonora, al musical, ai tour celebrativi, alle curiosità (la similitudine non casuale al film “Saturday Night Fever”, ad esempio).

Un capitolo approfondisce l’impatto del disco e del film sulla scena Mod italiana di cui l’autore è stato prime mover.
WG Image Libro CHF 28.40

Links

-

Dettagli/Note

Pagine: 200