Ucraina-Palestina - Il terrorismo di Stato nelle relazioni internazionali  Novità  PaperFIRST
cover of article Reparto: Politica e società

Descrizione

In questo nuovo libro, Alessandro Orsini parla della guerra in Ucraina e del bombardamento di Gaza attaccando i luoghi comuni e le fake news diffuse dai media dominanti. Con la sua prosa semplice e diretta, Orsini ricorre alla teoria sociologica per fornire una nuova interpretazione delle guerre in corso, mettendo in crisi gli schemi mentali con cui l'uomo eurocentrico - che vive di pregiudizi e frasi fatte - percepisce, giudica e valuta la politica internazionale. Il libro introduce, per la prima volta in Italia, la letteratura sul terrorismo di Stato che Orsini applica al caso d'Israele. Il primo capitolo è dedicato ai complessi di superiorità che hanno spinto l'Occidente a sottovalutare e dileggiare la Russia. Il secondo è dedicato ad Hamas e all'attentato del 7 ottobre 2023. Il terzo al bombardamento di Gaza e al regime israeliano nei territori palestinesi. Il quarto contiene quattro lezioni sulla mentalità scientifica per imparare ad analizzare la politica internazionale senza complessi di superiorità eurocentrici. Il quinto capitolo parla delle previsioni di Orsini sulla guerra in Ucraina e introduce il dibattito epistemologico sulla previsione nelle scienze sociali, con esempi molto semplici legati all'invasione di Putin.
WG Image Libro CHF 29.00

Links

-

Dettagli/Note

Formato: Brossura / Pagine: 240