Marchionne lo straniero BUR Rizzoli
cover of article Reparto: Biografie

Descrizione

Figlio di un carabiniere abruzzese emigrato in Canada, Sergio Marchionne è l’uomo che ha guidato Fiat nel delicato momento di transizione successivo alla morte di Gianni e Umberto Agnelli e, dopo essere riuscito a evitarne il fallimento, le ha ridato un respiro internazionale attraverso la fusione con Chrysler, il gigante decaduto dell’industria automobilistica USA, dando vita al gruppo internazionale FCA. Con ricchezza di documenti e testimonianze, in questo libro Bricco racconta la biografia di un manager che ha fatto la storia: le radici italoamericane a Toronto, l’arrivo a Torino e la rottura con i vecchi paradigmi Fiat, l’idillio iniziale con il sindacato e gli scontri successivi, l’esperienza americana e il rapporto con Obama, i risultati ottenuti in ambito internazionale ma anche i sogni rimasti nel cassetto, fino alla morte improvvisa nel 2018. Senza tralasciare, nell’ultimo capitolo, un’analisi dell’eredità lasciata da Marchionne. Una storia individuale che è anche l’occasione per raccontare i cambiamenti industriali del settore automobilistico nei primi due decenni del XXI secolo e l’impatto che hanno avuto sulla società italiana e americana.
WG Image Libro CHF 27.60

Links

-

Dettagli/Note

Collana: La storia e le storie / Formato: Brossura / Pagine: 336