Ex-Otago 2017
Marassi (Edizione Deluxe) Garrincha Dischi
cover of article Genere: Pop
CD 1: Marassi
1.I giovani d'oggi
2.Cinghiali incazzati
3.La nostra pelle
4.Stai tranquillo
5.Mare
6.Quando sono con te
7.Gli occhi della luna
8.Sognavo di fare l'indiano
9.Non molto lontano
10.Ci vuole molto coraggio

CD 2: Featuring & Remixes
1.I giovani d'oggi (feat. Eugenio Finardi)
2.Cinghiali incazzati (Piano Version) (feat. Dardust)
3.La nostra pelle (feat. Willie Peyote)
4.Stai tranquillo (Lvnar Remix) (feat. Mecna)
5.Mare (feat. Marianne Mirage)
6.Quando sono con te (feat. Levante)
7.Gli occhi della luna (feat. Jake La Furia)
8.Sognavo di fare l'indiano (feat. Bianco)
9.Non molto lontano (feat. España Circo Este)
10.Ci vuole molto coraggio (feat. Caparezza)
11.Mare (Göteborg Remix) (Lemandorle)
12.Gli occhi della luna (Studio 54 Remix) (Keaton)
13.Quando sono con te (Liquid Love Remix) (Godblesscomputers)
14.Cinghiali incazzati (C.O.C.C.O. Detox Remix) (Claudio Coccoluto)
15.Non molto lontano (Yakitori Remix) (Herald Clawe)
16.Sognavo di fare l'indiano (Cowboy Remix) (IISO)

WG Image 2 CD USD 30.20

Condividere

Note

Ecco la nuova versione dell’album “Marassi” degli Ex-Otago, o meglio StraMarassi come piace ricordare alla band di Genova. "StraMarassi è un'evoluzione di Marassi, un po' come mettere il 70 o la Malossi sul cinquantino. Stramarassi è Marassi più ricco e vario." [Ex-Otago]

L’idea del nuovo progetto è nata dopo la prima collaborazione con Jake La Furia per il singolo “Gli occhi della luna”, tutt’ora in rotazione radiofonica. Da qui il desiderio allargare l’invito anche ad altri autorevoli artisti che volessero arricchire, con il loro contributo, i 10 brani originali di Marassi.

L’album conterrà 2 CD, di cui Marassi nella versione originale sul CD 1 e le 16 nuove versioni tra featuring e remix sul CD 2. Tra le varie collaborazioni sono presenti: Eugenio Finardi su “I giovani d’oggi”, Caparezza su “Ci vuole molto Coraggio”, Dardust su “Cinghiali Incazzati”, Willie Peyote su “La nostra pelle”, Mecna su “Stai tranquillo”, Marianne Mirage su “Mare”, Levante su “Quando sono con te”, España Circo Este su “Non moltolontano” e Bianco su “Sognavo di fare l’indiano”.

“Marassi” è la Genova post moderna, rimasta fuori dalla canzoni di De Andrè, il posto più vicino a quello che si può definire casa. Il posto da cui è partito tutto, il quartiere dove sono nati e cresciuti, un serpente di strade che arrivano fino al rifugio in cui ancora oggi si ritrovano tutte le settimane a scrivere canzoni, mangiare insieme e suonare. Un quartiere che ben rappresenta i giorni nostri, un quartiere di supermercati e palazzi, di pini domestici e platani, di palestre di boxe e di zumba, di relazioni sull'autobus, di vita. Lo stadio e il carcere, indiscussi grandi monumenti. Gli anziani guardano i cantieri, i giovani fanno le impennate con lo scooter.