Vite semiserie Labella
cover of article Genere: Indie, Jazz, Musica d'autore
1.Ma che ne so, boh
2.Ancora non lo sai
3.Fra il rosso e il verde
4.S'era detto che si moriva insieme
5.Serie in serie
6.La notte
7.Elle elle
8.Gli artisti
9.Berlino

WG Image CD USD 25.50

Condividere

Links

>> Facebook

Note

“Vite semiserie” è un disco di decompressione, di ritrovata entusiasmo per la surrealtà, per il grottesco, per il jazz e per l’ironia. E’ il tentativo di affermare che le vite (in questo caso soprattutto la mia) non possono essere solo serie o solo gioviali. Le vite descritte in questo disco sono “malincomiche”.

E’ un gioco che si fa serio, una giraffa col torcicollo è l’incanto di un amore visto come un giardino chiuso da un cancello. Questo disco ha un colore: è azzurro.

Mi trovo spesso a riflettere sui dettagli. In fondo la mia poetica deriva dall’osservazione delle cose piccole, che ha come punto d’arrivo l’idea di riuscire a far “vedere” quello che scrivo, le situazioni che creo. Sono un grande appassionato di cinema e ho sempre cercato di utilizzare la parola e la musica in modo filmico”. (Francesco Bottai)