Origami  Novità  Microcosmo Dischi
cover of article Genere: Acustico, Jazz, Musica d'autore
1.Un posto qualunque
2.Una tempesta in un bicchier d'acqua
3.Una cicatrice ed un fior
4.Bella speranza
5.Rinascimento (con Paolo Fresu)
6.Sincronicità
7.Mia divina
8.Tu mi dimentichi
9.Testardamente
10.Pane per i tuoi denti
11.Buongiorno signorina

WG Image CD USD 35.20

Condividere

Note

Ad oltre due anni di distanza dal precedente “Cosmonauta da appartamento”, Joe Barbieri torna a sorpresa con un nuovo album di sfavillanti inediti dal titolo evocativo: “Origami”.

Joe Barbieri stesso ci racconta il suo nuovo progetto – sospeso tra canzone d'autore, jazz e musica popolare – con queste parole: “Negli origami (ovvero l'arte giapponese di piegare la carta fino a farla diventare, ad esempio, un fiore), da cui ho mutuato il titolo, convivono vulnerabilità e bellezza, rigore ed essenza, accettazione e cambiamento, densità e leggerezza. Ovvero quella perfezione di forma e di sostanza che sfugge, che fa male e che fa bene, e che mi ostino di ricercare, anche mediante questa mia nuova opera”.

Ascoltandolo, “Origami” può forse essere considerato il compendio del suono e della scrittura di Joe Barbieri, il capitolo nel quale il linguaggio dell'artista napoletano tocca la sua definitiva riconoscibile compiutezza.

Per registrare “Origami” si sono dati convegno molti virtuosi italiani del jazz: da Paolo Russo a Giuseppe Milici. Fino a Paolo Fresu, che duetta con Barbieri nella intensa “Rinascimento”.