Africa addio (Vinile trasparente)  Novità  VM
cover of article Genere: Soundtracks
Parte prima
1.Africa addio
2.I mercenari
3.Il massacro di Maidopei
4.Cape Town
5.Prima del diluvio
6.Le ragazze dell'oceano

Parte seconda
1.Verso la libertà
2.Paradiso degli animali
3.Il nono giorno
4.Goodbye Mister Turnbull
5.Lo zebrino volante
6.La decimazione
7.Finale Africa addio

WG Image LP CHF 40.70

Links

-

Note

Ristampa 2021

"Africa addio" è un film del 1966 diretto da Gualtiero Jacopetti e Franco Prosperi, vincitore del David di Donatello per il miglior produttore nello stesso anno; gli stessi registi quattro anni prima, con il seminale "Mondo Cane", inaugurarono il filone cinematografico 'Mondo movie', un genere particolare che trasformava il formato del classico documentario in qualcosa di scioccante, grazie a riprese amatoriali realizzate a basso costo che mostravano senza alcun filtro realtà molto distanti, geograficamente e ideologicamente, rispetto a quelle in cui i film erano distribuiti e proiettati.

Nel 1963 fu la volta de "La donna nel mondo" e, come in "Mondo Cane", la colonna sonora fu affidata a Riz Ortolani, il quale tornò a collaborare con la coppia Jacopetti/Prosperi nel '66 in occasione di "Africa addio", pellicola che già all'epoca sollevò un discreto polverone tra gli addetti ai lavori. Quella di Ortolani è principalmente musica classica/sinfonica, suonata da un'orchestra diretta con sapienza e perfetta sia nei momenti più rilassati, dove prevale l'uso di strumenti a corda, che in quelli drammatici, in cui l'intervento dei fiati amplifica la tragicità degli eventi documentati nel film.

"Africa addio" è pubblicato in esclusiva in vinile trasparente e in edizione limitata.