Specchiati (Vinile)  Novità  MaBo Records
cover of article Genere: Folk, Mediterraneo, Musica d'autore, Rock
Lato A
1.Sospiro respirato
2.Come una vertigine
3.Canterai

Lato B
1.Il mondo è un bambino
2.La vita che va
3.Una storia fantastica

Lato C
1.Notte nuda
2.Il miracolo nascosto
3.Specchiati

Lato D
1.Zoume
2.Libertà

WG Image 2 LP CHF 42.90

Note

Nel loro nuovo album – Specchiati – Mario Borrelli e Saki Hatzigeorgiou coniugano il sentimento mediterraneo che portano nel cuore con la loro musica. Due amici s’impadroniscono di quella poesia, e la mettono in musica.

Nel 2015, quando Mario e Saki intrapresero il loro primo viaggio in giro per il Mediterraneo, non avevano idea di cosa o chi li aspettasse. Ma erano sicuri di una cosa: erano in cerca di ispirazione per un nuovo album.

Dalle esperienze di quel viaggio, derivate da incontri con persone, paesaggi e situazioni, e che hanno contribuito ad ispirare e a far crescere la creatività dei due artisti, è scaturita, appunto, l’opera d'arte musicale Specchiati.

Dall’album potrete apprezzare una musica da sentire non solo con le orecchie, ma anche con il cuore.

Note ‘attenzione sono le basi diversamente musicali del cantautore Mario Borrelli e del chitarrista Saki Hatzigeorgiou, che propongono qui, in unisono, la loro diversità musicale.

Le tonalità italo-greco-mediterranee emergono più vivaci e sentite, grazie alle esperienze e alle impressioni che questi due musicisti di razza hanno vissuto e interiorizzato durante il loro viaggio attraverso paesi del bacino mediterraneo.

Il virtuosismo, con cui il folklore mediterraneo incontra il rock, fra malinconia e temperamento, è notevole, e mette in evidenza lo spessore dei pezzi dell'album.

La varietà degli strumenti utilizzati riflette la meticolosità, la cura e l’amore per la messa in opera, come pure lo dimostra ciò che gli artisti hanno sperimentato in loco e in studio – e che è stato catturato e trasferito in note e testi.

Le singole canzoni si fondono in un unicum, un inno alla gioia di vivere, con il fine ultimo di non dimenticare il coraggio per poter gioire, amare, e guardare i nostri cari e la vita in faccia.

Abbiamo bisogno di entrambi dopo gli ultimi mesi e quindi l'album corona non è troppo tardi ma giusto.